Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Gatti’ Category

Concorso fotografico

Ho mandato 3 foto dei gatti al concorso di FocusAmici a quattro zampe“, e stasera ho tristemente realizzato che la tipologia di voto permette alle persone di votare più volte la stessa foto. Così è successo che i primi in classifica ci siano finiti votandosi ad oltranza tra di loro (c’è solo il limite di dare un voto al giorno).

E’ abbastanza palese che io non abbia alcuna possibilità di arrivare nemmeno lontanamente tra i i primi 200… Poco male, eh, non è che mirassi ai premi… solo che alcune foto verranno pubblicate su Focus e vedere una mia foto pubblicata mi avrebbe fatto davvero piacere. Che poi anche lì, non è che reputi che le mie foto son le più belle, anzi… quello che mi da fastidio è che le foto che hanno scalato la classifica non sono niente di che. Spesso sono banali come soggetto, quando va male sono anche mosse, sfocate e sovraesposte. Insomma, se mi passassero avanti per merito li voterei anche io e sarei contenta, ma così ti viene proprio la rabbia.

Pazienza. Se volete vedere le mie foto in concorso le trovate qui:
Orione, Ribes e i suoi Occhi azzurri.

Non chiedo di votare, bisogna registrarsi al sito e non ne vale troppo la pena. Però magari mi dite in privata sede che le mie foto sono più belle di quelle dei puzzoni delle prime posizioni q:

Read Full Post »

Ultimamente è peggio del solito -__-
Scrivo poco sul blog perché ormai ho poco tempo per fare qualsiasi cosa.

Loki sta bene, è in fase di gioco casinista e mordicchia tutto, compreso il mio naso di notte mentre dormo… non è piacevole, anche perché poi ci metto una vita a riprendere sonno e a dormire fino al morso successivo -_-
Ma lo adoro, è tenerissimo, furbo e vivace. Adora Ribes e non lo molla un secondo e Ribes l’ha preso in simpatia…. come si dice, tra matti ci si intende q:

La salute è migliorata, anche se pare che la mia allergia abbia deciso di incarognirsi. L’altro giorno sono dovuta andare a fare una visita d’urgenza, nonostante l’antistaminico avevo rinite, congiuntivite, eczema ed eritema solare -______-
E nonostante tutte queste manifestazioni (che hanno del paranormale su una persona sola) l’allergologo ha deciso che dovevo rifare il test dell’IgE, che sai mai NON fosse allergia -___-
E gli esami che ho fatto in passato che mi davano l’IgE altissimo? E tutte le manifestazioni tipicamente allergiche come eczema ed eritema?
Mah.
E’ stato come se mi avessero detto “Facciamo l’esame del sangue per vedere se sei davvero una femmina”, mi son quasi sentita offesa -_-

Comunque stamattina ho fatto il prelievo, non sono svenuta e non ho pianto, ma ho il braccio completamente incricchiato e mi fa malissimo… almeno è un pensiero tolto, è una consolazione magra ma è già qualcosa.

Quando avrò i risultati (dovrebbero essere pronti tra un paio di giorni) dovrò ricontattare l’allergologo e rifare i test cutanei, non sapete che gioia :/
Sempre se non viene fuori che anche l’allergia è psicosomatica q:

E poi finalmente spero di poter tornare a fare una vita meno incasinata di questa; e mi auguro che il tempo si decida a farci vedere almeno un po’ di sole, altrimenti esco di melone più di come lo sono adesso q:

Ieri ho approfittato del tempo mesto per fare qualche prova fotografica con Danilo. In questi giorni pensavo a Paola e al fatto che ci tenga molto a scattare tante foto perché sono ricordi, e ho realizzato che io di foto con Danilo quasi non ne ho. E mi è dispiaciuto molto ):
Così ci siamo armati di cavalletto, macchina fotografica e buona volonta è siamo andati prima in spiaggia e poi in pineta. Devo ancora risistemare le foto (che sono tante) e poi le metterò su Flickr, intanto vi omaggio di questo pentafoglio che ho trovato in pineta, sperando che porti a tutti tanta fortuna!

Tanta fortuna!

Read Full Post »

Loki

Alla fine gli abbiamo dato un nome. Al micetto trovatello, dico. Lo abbiamo chiamato Loki, come la divinità nordica ^_^
E mi sono anche decisa a fargli una foto, prima era ridotto troppo male e non me la sentivo… è una settimana esatta che si trova con noi, sta molto meglio, ma non è ancora guarito del tutto, anzi.

Lo dobbiamo ancora nutrire forzatamente con un minibiberon e il latte in polvere per micetti, ha ancora le ulcere in bocca e da solo non mangia perché sente dolore.
Si fa delle grandi nanne, e quando ha bisogno di fare i bisognini ci chiama miagolando forte, lo facciamo uscire dal trasportino e lui si dirige sparato alla lettiera, quando ha finito, ritorna a razzo tra le sciarpe di lana del trasportino e si rimette a dormire. E’ un amore.

Questo è Loki in tutta la sua maestosità:

Loki

Read Full Post »

Aggiornamento micetto

Gli abbiamo preso il latte in polvere per micetti e lo nutriamo a forza ogni due ore con quello. Quando sta in braccio fa delle minifusa, quando lo rimettiamo nel trasportino urla come se lo stessero spellando -_-

Il veterinario ci ha detto di ignorarlo e di lasciarlo fare, dopo un po’ si stufa e si riaddormenta. Peccato che quel quarto d’ora in cui piange ti fa soffrire tantissimo o_O
Solo che deve stare lì, ha bisogno di calduccio e riposo, e poi non ci vede bene visto che gli occhi sono irritati, se lo lasciassimo a zonzo rischierebbe di farsi male.

Non possiamo tenerlo su letti e divani, perché l’infezioni agli occhietti potrebbe essere contagiosa sia per noi che per gli altri gatti… quindi deve rassegnarsi. Certo che ha una voce incredibile, viste le dimensioni o_O

Read Full Post »

Ecco, appunto…

… uno ha bisogno di tranquillità e ce n’è sempre una pronta. Qualche simpaticone ha abbandonato un micetto. L’ha trovato mio padre è minuscolo, pieno di catarri e con gli occhi irritati, l’abbiamo portato a casa, è venuto il veterinario a visitarlo, è denutrito disidratato, ma dovrebbe cavarsela. Povero piccoletto, avreste dovuto sentire come urlava ):

Ora si è addormentato, il veterinario gli ha fatto una flebo di zuccheri e vitamine, un po’ di antibiotico e di cortisone. Domani dobbiamo forzarlo a mangiare e se non ne vuol sapere di cibo solido, gli diamo il latte per micini a forza. Col nasino tappato non sente gli odori e non si fida a mangiare :/

Spero di poter dare presto buone notizie sul puzzoletto, che ha circa un mese e mezzo ed è tutto nero. Poi ci sarà da trovargli una famiglia adottiva, qui siamo un po’ troppi e stiamo ancora lavorando sulla convivenza cane/gatti…

Read Full Post »

Foto

Oggi ho avuto qualche minuto per scattare delle foto, tutto è iniziato con Orione che mi aiutava a piegare i sacchetti di plastica… più o meno…

Orione sacchetto

Poi Kasumi, terrorizzatissima dalla presenza del cane:

Kasumi fifona

Il quale cane, Bau, a tutto pensava fuorché ad andare ad infastirire Kasumi:

Bau

Poi già che ero fuori e la luce era buona ho fatto qualche foto ai fiori del giardino:

Fiore

Fiore viola

Ne ho fatte anche altre, ma non le ho ancora sistemate e caricate su Flickr, alla prima occasione rimedierò ^_^’

Read Full Post »

Bau ha passato qui la notte, e ora corre come un pazzo in giardino, facendo compagnia e giocando con mio padre che sta facendo dei lavoretti fuori. Il tempo non è dei migliori, ma Bau sembra non curarsene minimamente, anzi.

La notte è stata tranquilla, lui non ha abbaiato o latrato, se ne è stato buono nella sua cuccia, con la sua copertina calda, la sua ciotola della pappa e quella dell’acqua. E’ un bravo cagnolotto ^_^

Stamattina l’abbiamo trovato che girottolava libero in giardino, però… ha trovato una falla nel sistema di sicurezza q:
L’abbiamo riparata, finché non siamo sicuri che non cerchi di scappare dal cancello non possiamo tenerlo libero di notte. Di giorno possiamo controllare, quindi non ci sono problemi, ma per questi primi giorni meglio che la sera stia al sicuro.

Ieri ci sono stati i primi tentativi di approccio con Ribes. Dopo tanto soffiare e ringhiare, hanno trovato per un po’ un minimo di equilibrio. Il cane si è messo a fare esattamente le stesse cose che faceva il gatto, il gatto ha apprezzato e per un po’ sono stati sdraiati tranquilli a distanza di un paio di metri.
Poi il cane del vicino ha abbaiato, Bau è saltato in piedi ed ha abbaiato anche lui, ma lo scatto ha spaventato Ribes, che ha inarcato la schiena ed è partito all’attacco del cane. Un paio di zampate di Ribes a Bau, mentre quello scappava più incuriosito che spaventato, e la zuffa si è conclusa, col gatto che se ne è tornato brontolando in casa.

Per il resto del pomeriggio quando il cane si avvicinava il gatto soffiava e ringhiava :/

Ora i gattacci sono tutti e tre sul letto di mia madre, che si è stesa a riposare un po’. Fanno le fusa se coccolati, ma si vede che sono un po’ tesi. Bau invece è allegro e felicissimo, inizia a giocare quando gli tiriamo la palla (prima ci guardava come a dire “embè?”)

Insomma, ci stiamo assestando.
Solo che tutto questo mi ha causato una forte tensione, e davvero sono tesa come una corda di violino. Martedì andrò a Savona da Danilo e mi fermerò qualche giorno, e anche questo mi crea ansia: intanto il motivo per cui vado sù non è dei più allegri, in secondo luogo sono in pensiero all’idea di andarmene da casa e lasciare i gatti e Bau “a sbrigarsela da soli”.
So bene che a casa restano i miei genitori e che possono gestire benissimo la cosa. E so che con questi presupposti tutto andrà bene, però mi resta questo senso di irrequietezza, che pesa come un macigno sullo stomaco.

Mah, continuo a ripeterlo ad oltranza, ormai, è diventato un po’ il mio mantra: speriamo bene.

Read Full Post »

Older Posts »