Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Cani’ Category

Rosa

Un’altra delle foto scattate ieri in giardino:

Rosa

Si vede meglio grande sull’account di Flickr.

Oggi mia madre ha portato Bau a correre sul lungofiume… non che a casa corra poco, anzi è sempre in movimento, solo che a lui piace andare a spasso in posti nuovi.
Solo che quando l’ha lasciato libero quel folle s’è buttato a bagno nel fiume e s’è fatto una bella nuotata, poi si è asciugato cercando di prendere le rondini al volo, e quando è tornato a casa era così felice che dalla gioia si è messo a correre come un razzo per tutto il giardino. Diciamo pure che quel cane ha energia da vendere! ^__^

Read Full Post »

Bau ha passato qui la notte, e ora corre come un pazzo in giardino, facendo compagnia e giocando con mio padre che sta facendo dei lavoretti fuori. Il tempo non è dei migliori, ma Bau sembra non curarsene minimamente, anzi.

La notte è stata tranquilla, lui non ha abbaiato o latrato, se ne è stato buono nella sua cuccia, con la sua copertina calda, la sua ciotola della pappa e quella dell’acqua. E’ un bravo cagnolotto ^_^

Stamattina l’abbiamo trovato che girottolava libero in giardino, però… ha trovato una falla nel sistema di sicurezza q:
L’abbiamo riparata, finché non siamo sicuri che non cerchi di scappare dal cancello non possiamo tenerlo libero di notte. Di giorno possiamo controllare, quindi non ci sono problemi, ma per questi primi giorni meglio che la sera stia al sicuro.

Ieri ci sono stati i primi tentativi di approccio con Ribes. Dopo tanto soffiare e ringhiare, hanno trovato per un po’ un minimo di equilibrio. Il cane si è messo a fare esattamente le stesse cose che faceva il gatto, il gatto ha apprezzato e per un po’ sono stati sdraiati tranquilli a distanza di un paio di metri.
Poi il cane del vicino ha abbaiato, Bau è saltato in piedi ed ha abbaiato anche lui, ma lo scatto ha spaventato Ribes, che ha inarcato la schiena ed è partito all’attacco del cane. Un paio di zampate di Ribes a Bau, mentre quello scappava più incuriosito che spaventato, e la zuffa si è conclusa, col gatto che se ne è tornato brontolando in casa.

Per il resto del pomeriggio quando il cane si avvicinava il gatto soffiava e ringhiava :/

Ora i gattacci sono tutti e tre sul letto di mia madre, che si è stesa a riposare un po’. Fanno le fusa se coccolati, ma si vede che sono un po’ tesi. Bau invece è allegro e felicissimo, inizia a giocare quando gli tiriamo la palla (prima ci guardava come a dire “embè?”)

Insomma, ci stiamo assestando.
Solo che tutto questo mi ha causato una forte tensione, e davvero sono tesa come una corda di violino. Martedì andrò a Savona da Danilo e mi fermerò qualche giorno, e anche questo mi crea ansia: intanto il motivo per cui vado sù non è dei più allegri, in secondo luogo sono in pensiero all’idea di andarmene da casa e lasciare i gatti e Bau “a sbrigarsela da soli”.
So bene che a casa restano i miei genitori e che possono gestire benissimo la cosa. E so che con questi presupposti tutto andrà bene, però mi resta questo senso di irrequietezza, che pesa come un macigno sullo stomaco.

Mah, continuo a ripeterlo ad oltranza, ormai, è diventato un po’ il mio mantra: speriamo bene.

Read Full Post »

Staaaaaaaanca…

Tanto stanca… in questi giorni ho lavorato come un mulo da soma, spostando tutte le cose che erano state messe nel serraglio… ho dovuto spostare pezzi di legno enormi e pesantissimo, ho dovuto trovare posto agli attrezzi da giardino, il che ha implicato l’aver dovuto mettere a posto in altre parti del giardino per far spazio… Insomma, una fatica assurda. Poi ho dovuto pulire tutto il serraglio dalle erbacce, dalle foglie e dalla terra che in questi 10 anni di disuso avevano infestato tutto. Ho dovuto fare qualche riparazione e poi ho fatto un mucchio di giri per comprare tutto il necessario…
Insomma, adesso basta solo che la cuccia sia pronta e siamo apposto ^_^

Solo che io sono davvero distrutta q:

Oggi pomeriggio Bau è stato di nuovo qui, Orione è rimasto in casa, Kasumi è saltata sulla pergola e nn è scesa per tutto il tempo, mentre Ribes è transitato un po’ in giro, ma si è tenuto sempre a debita distanza. Con Lulù ci sono i primi tentativi di gioco, sono carini quando si studiano e si rincorrono ^_^

Read Full Post »

Bau

In questi giorni sono stata completamente assente dal blog, un po’ per i problemi di salute, un po’ per impegni vari. Tra una cosa e l’altra però non ho scritto la storia di Bau.

Bau è questo bel cagnolotto di 3 anni:

Bau

Da due anni vive al canile perché i suoi precedenti proprietari sono partiti per le vacanze lasciandolo da solo a casa (belle carogne), il cane è riuscito a scappare e stremato ha raggiunto il centro del paese. Lo hanno trovato svenuto in piazza, povero amore.

I signori che lo hanno trovato hanno trovato a portarlo a casa, ma avendo già altri cani non sono riusciti a farlo accettare al resto del branco. Lo honno tenuto per 8 mesi in una pensione per animali, a spese loro, nella speranza di trovare qualcuno a cui affidarlo, e poi l’hanno trasferito in un canile dove potevano prendersi cura di lui come volontari. Sono ormai due anni che Bau vive al canile.

E’ un cane dolcissimo, intelligente, estremamente vivace ed ubbidiente. Non ho resistito, quando sono venuta a sapere della sua storia non ho potuto non desiderare di portarlo a casa, di dargli l’affetto di una famiglia e la possibilità di poter scatenare tutta la sue energia correndo libero in giardino.

Ma devo fare i conti coi gatti, che non hanno un carattere facile: abbiamo fatto un primo incontro mercoledì scorso, e abbiamo valutato soprattutto la reazione di Bau nei confronti dei gatti (se avesse manifestato aggressività avremmo dovuto subito rinunciare), ma lui si è comportato benissimo. Abbiamo ripetuto la cosa sabato, però la permanenza di Bau è stata più lunga (una mezzaa giornata) e purtroppo Ribes e Orione gli hanno corso dietro per metterlo in fuga.

Domani faremo un altra prova. Non appena i gatti smetteranno di manifestare aggressività nei suoi confronti, Bau si fermerà da noi. Ho sentito un po’ di pareri in giro. E’ normale che i gatti cerchino di “difendere” il proprio territorio da un “invasore” però col tempo dovrebbero abituarsi alla presenza del cane. Ci sono degli accorgimenti da tenere, tipo non intromettersi nelle loro “baruffe”, soffi, schiena inarcata e ringhi sono normali, non va bene che si tocchino, ma in tal caso basta gettare un po’ d’acqua perché si separino. Devono studiarsi e capire il rispettivo ruolo, a quel punto possono passare ad ignorarsi. L’amicizia verrà solo con moooolto tempo di convivenza.

Che dire, adesso siamo impegnatissimi a preparare il giardino all’arrivo di Bau, e speriamo che sia prestissimo ^_^

Read Full Post »