Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for aprile 2008

I Ching

E’ comparsa un’ulteriore pagina nuova. Stavolta cerco di dare risposte serie, consultando il libro della mutazione per chiunque abbia un dubbio che lo assilla o che proprio non sappia come comportarsi in una determinata situazione.

Non ho la pretesa di leggere il futuro a nessuno, ma come potete leggere nella pagina dedicata, l’I Ching può essere uno strumento utile per ricevere qualche dritta su cosa fare.

Non abbiate paura a chiedere ^_^

Annunci

Read Full Post »

Una cinica risponde

Ai più attenti osservatori tra i frequentatori di questo blog (ne approfitto per ringraziare quei quattro gatti che mi leggono, davvero non capisco come ci riusciate q: ) non sarà sfuggita la comparsa di una seconda pagina di questo inutile blog.

Siccome sono acida dentro mi capita spesso di fare uscite sarcastiche, sfrontate e aggressive, tese a ridicolizzare l’interlocutore… insomma, nel bene o nel male, ho quella che viene detta una lingua che taglia e cuce. Ora, spesso la mia creatività è relegata a piccole uscite sporadiche, visto che non passo le mie giornate in giro a litigare col mondo (anche se in realtà ci provo in tutti i modi), quindi ho pensato di mettere questa mia ferocia ironica al servizio di chiunque, posto in una situazione difficile, voglia girarmi il problema.

Fatevi avanti, quindi, il servizio è completamente gratuito. Da oggi alle vostre domande scomode e fastidiose, rispondo io.

Read Full Post »

Rosa

Un’altra delle foto scattate ieri in giardino:

Rosa

Si vede meglio grande sull’account di Flickr.

Oggi mia madre ha portato Bau a correre sul lungofiume… non che a casa corra poco, anzi è sempre in movimento, solo che a lui piace andare a spasso in posti nuovi.
Solo che quando l’ha lasciato libero quel folle s’è buttato a bagno nel fiume e s’è fatto una bella nuotata, poi si è asciugato cercando di prendere le rondini al volo, e quando è tornato a casa era così felice che dalla gioia si è messo a correre come un razzo per tutto il giardino. Diciamo pure che quel cane ha energia da vendere! ^__^

Read Full Post »

Foto

Oggi ho avuto qualche minuto per scattare delle foto, tutto è iniziato con Orione che mi aiutava a piegare i sacchetti di plastica… più o meno…

Orione sacchetto

Poi Kasumi, terrorizzatissima dalla presenza del cane:

Kasumi fifona

Il quale cane, Bau, a tutto pensava fuorché ad andare ad infastirire Kasumi:

Bau

Poi già che ero fuori e la luce era buona ho fatto qualche foto ai fiori del giardino:

Fiore

Fiore viola

Ne ho fatte anche altre, ma non le ho ancora sistemate e caricate su Flickr, alla prima occasione rimedierò ^_^’

Read Full Post »

Oggi sono andata anche all’ultimo controllo dal dietologo. Ho raggiunto 59Kg tondi e anche se ne mancano ancora 5 alla meta ho deciso di fermarmi, almeno finché prendo gli antistaminici. Per ora l’obiettivo è mantenere il peso, poi a giugno riprenderò la dieta e cercherò di raggiungere il mio peso forma: 54kg, che però mi sembrano ancora una meta lontana :/

Il dietologo non era contento di questa cosa, dice che se non vado ai controlli rischio di riprendere 4kg nel giro di un paio di mesi. Non so, forse reputa che dovrei andare ai controlli per tutta la vita?
Alla fine siamo rimasti che mi prepara una dieta di mantenimento, e che quando avrò finito gli antistaminici andrò a fare un controllo.

Mah, io sono più ottimista di lui. Alla fine rispetto ad un anno fa esatto peso 13kg di meno e non credo che sia poca cosa. Credo di aver imparato come si mangia e come ci si deve regolare, e nonostante gli antistaminici farò di tutto per non perdere questo risultato, che davvero mi è costato molti sacrifici… spero che gli eventi futuri non mi smentiscano ^_^’

Read Full Post »

E ora tocca alla zecca

Non soddisfatta di aver raccattato qualsiasi malanno in questi ultimi mesi, mi pareva giusto ribeccarmi una settimana di antibiotici gratis -_-
Mi sono trovata addosso una zecchetta, è venuta via senza che io cercassi di staccarla. Sul momento non mi sono preoccupata, perché l’insetto era integro e non c’era rischio che il rostro fosse rimasto nella pelle. Per i primi giorni non è successo nulla, avevo una piccola bolla simile ad una punturina di zanzara. Poi le bolle hanno iniziato ad essere più di una, la zona della puntura si è indurita ed è gonfiata, ad oggi è una macchia tondeggiante grossa un paio di cm di diamentro.
Il dottore dice che è una reazione allergica, devo prendere gli antibiotici e gli antistaminici. In generale non mi sento benissimo, ho un paio di linee di febbre con tutto quello che comportano: mal di testa, spossatezza e stanchezza.
Devo tenere d’occhio la macchia, e anche quando sarà sparita dovrò controllare la zona, la zecca non era una zecca del cane, ma una di quelle che si trovano nei prati e nei boschi, e posso averla presa in Liguria, sul treno; in quella zona la borreliosi è endemica.

Che dire, la sfortuna mi perseguita, e io decisamente non sono più veloce… giusto per fare una citazione colta q:

Read Full Post »

Bau ha passato qui la notte, e ora corre come un pazzo in giardino, facendo compagnia e giocando con mio padre che sta facendo dei lavoretti fuori. Il tempo non è dei migliori, ma Bau sembra non curarsene minimamente, anzi.

La notte è stata tranquilla, lui non ha abbaiato o latrato, se ne è stato buono nella sua cuccia, con la sua copertina calda, la sua ciotola della pappa e quella dell’acqua. E’ un bravo cagnolotto ^_^

Stamattina l’abbiamo trovato che girottolava libero in giardino, però… ha trovato una falla nel sistema di sicurezza q:
L’abbiamo riparata, finché non siamo sicuri che non cerchi di scappare dal cancello non possiamo tenerlo libero di notte. Di giorno possiamo controllare, quindi non ci sono problemi, ma per questi primi giorni meglio che la sera stia al sicuro.

Ieri ci sono stati i primi tentativi di approccio con Ribes. Dopo tanto soffiare e ringhiare, hanno trovato per un po’ un minimo di equilibrio. Il cane si è messo a fare esattamente le stesse cose che faceva il gatto, il gatto ha apprezzato e per un po’ sono stati sdraiati tranquilli a distanza di un paio di metri.
Poi il cane del vicino ha abbaiato, Bau è saltato in piedi ed ha abbaiato anche lui, ma lo scatto ha spaventato Ribes, che ha inarcato la schiena ed è partito all’attacco del cane. Un paio di zampate di Ribes a Bau, mentre quello scappava più incuriosito che spaventato, e la zuffa si è conclusa, col gatto che se ne è tornato brontolando in casa.

Per il resto del pomeriggio quando il cane si avvicinava il gatto soffiava e ringhiava :/

Ora i gattacci sono tutti e tre sul letto di mia madre, che si è stesa a riposare un po’. Fanno le fusa se coccolati, ma si vede che sono un po’ tesi. Bau invece è allegro e felicissimo, inizia a giocare quando gli tiriamo la palla (prima ci guardava come a dire “embè?”)

Insomma, ci stiamo assestando.
Solo che tutto questo mi ha causato una forte tensione, e davvero sono tesa come una corda di violino. Martedì andrò a Savona da Danilo e mi fermerò qualche giorno, e anche questo mi crea ansia: intanto il motivo per cui vado sù non è dei più allegri, in secondo luogo sono in pensiero all’idea di andarmene da casa e lasciare i gatti e Bau “a sbrigarsela da soli”.
So bene che a casa restano i miei genitori e che possono gestire benissimo la cosa. E so che con questi presupposti tutto andrà bene, però mi resta questo senso di irrequietezza, che pesa come un macigno sullo stomaco.

Mah, continuo a ripeterlo ad oltranza, ormai, è diventato un po’ il mio mantra: speriamo bene.

Read Full Post »

Older Posts »