Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for ottobre 2007

Dal dietologo – 2

Eccoci, dopo la prima visita. E’ andata bene, seguendo solo i consigli il mio peso era sceso di 1.3 kg, e sono riuscita a mettere sù 4 etti scarsi di muscoli (non ascrivibili ancora a massa magra acquisita, perché per essere tale li devo mantenere nel tempo).

Mi ha dato una dieta di 70 pagine O_O
Tutto spiegato per filo e per segno, non si può sgarrare. L’apporto calorico è sulle 1250Kcal giornaliere. Visto che i latticini sono stati quasi del tutto tolti devo integrare la dieta con un’acqua ricca di calcio.

Sul fronte dell’idratazione… devo ancora bere di più, quella resta bassina. Mi ha detto di non bere molto tutto insieme, perchè il corpo non riesce ad idratarsi bene in quel modo, devo bere poco e spesso, buona l’idea del timer per bere un bicchiere d’acqua ogni ora.

Nel the posso mettere solo 5g di zucchero, ovvero mezza bustina… ho taciuto sul fatto che di solito ci metto 3-4 cucchiaini belli trabordanti di zucchero ^__^’

Ricapitolando:
Peso: 67,2kg
Massa magra: 40,9 (ma non facciamoci troppo la bocca)
Idratazione: 70% (deve migliorare)

Io cerco ancora di evitarmi la palestra, mentre il dottore spinge perché ci vada a tutti i costi. Ma mi spiace, non riesco a fare dieta e palestra contemporaneamente, la mia volontà NON è così forte. Ora pensiamo alla dieta e facciamo qualche esercizio a casa. Magari quando starò meglio potrò anche fare un pensiero sull’andare in palestra. Per ora non se ne parla proprio q:<

Mercoledì 14 Novembre alle 9:30 ho il secondo controllo, per allora devo aver perso un paio di kg…

Read Full Post »

Notizie sparse

Oggi è stata una giornata inutile. Certo meglio queste giornate vuote che quelle catastrofiche come ieri -_-
Ho avuto gli orari tutti scombussolati, non sono riuscita ad organizzare nemmeno un’oretta di studio. Sono andata a comprare la bilancia eletronica ed è stato un casino trovarle poi posto in casa, visto che deve stare distante praticamente da tutto -____-

Unica notizia positiva della giornata: avete presente il micino che Ribes aveva inseguito qualche tempo fa? Beh, potrebbe essere in realtà la micetta della vicina ^__^
Non l’ho vista, quindi non posso confermare al cento per cento, però la descrizione fisica e l’età combaciano… Pare che la signora l’abbia trovata abbandonata una ventina di giorni fa (e anche quello torna coi conti) e che sia stato amore a prima vista tra le due. Ora vivono felicemente insieme e la micina è finita in ottime mani: quella signora aveva due mici che purtroppo sono morti quest’estate per problemi legati alla vecchiaia, avevano 19 e 18 anni. Di sicuro è una persona che sa come prendersi cura dei mici, la micetta non poteva finire in mani migliori! ^_^

Ci voleva almeno una buona notizia a tirarmi su il morale!

Read Full Post »

Di male in peggio?

A volte sembra proprio che la sfiga si accanisca.

Stamattina Ribes è tornato a casa mezzo distrutto, si è azzuffato di nuovo col gatto del vicino e le ha prese di nuovo. Non è bello vederselo tornare coperto di sangue, non sai mai a che livelli siano le sue ferite. Mia madre l’ha pulito, disinfettato e poi gli ha dato l’antibiotico, stasera stava già meglio. Ha una zampa messa maluccio, ma la muove e stasera camminava quasi normalmente. Ormai siamo esperti nel curare le sue ferite e abbiamo sempre in casa tutto l’occorrente…

Vado dal dentista, faccio la lastra e altra bella notiziola, devo operarmi di nuovo in bocca. Niente di grave, si apre la gengiva, forse anche l’osso, si ravana bene e si toglie un nervo, che ce vo’? Ce vo’ la voglia q:
Quindi ho rimandato il tutto a questa primavera, nel frattempo mi tengo il mal di denti (ormai ci convivo da quasi un anno, qualche mese in più non mi cambia la vita).

Torno a casa e telefona mia sorella, non sono ancora le 9:30. L’ha tamponata un suv, lei non si è fatta nulla ma la macchina dietro è distrutta. Considerando che l’aveva ritirata dal carrozziere lunedì perché le avevano sfondato la portiera al parcheggio, non è male, tenendo soprattutto presente che la macchina era nuova di pacca, comprata questa primavera -_-

Tutto il pomeriggio sto in pensiero per le condizioni della zia di Danilo, che è ricoverata in ospedale per un piccolo intervento. All’alba delle 19:30 non si sa ancora niente, non si sa come sono andati gli esami e non si sa cosa le abbiano fatto per due ore in sala operatoria, visto che doveva trattarsi di una semplice biopsia. Misteri.

Mia sorella è appena passata da casa per dirci che mentre era al lavoro le sono iniziati dei dolori al busto, si è presa paura ed è andata dal dottore, a quanto pare non ha niente di rotto ma ha preso degli strappi ai muscoli e una contusione alla spalla su cui passa la cintura. Il dottore le ha consigliato di rimanere a letto tutto domani e di prendere degli antiinfiammatori. Poi mi chiedono perché odio i suv. L’avesse tamponata una macchina più piccola non sarebbe conciata così, invece ha preso proprio una bella botta, poveraccia.

E visto che ha un contratto a progetto non esiste la malattia, se domani non va a lavoro non la pagano, quindi non può nemmeno prendersi il lusso di starsene un giorno a letto piena di dolori, i dolori se li deve portare al lavoro, ma visto che è senza macchina deve andare con suo marito, che entra a lavoro prima, e aspettare lui per tornare a casa. In pratica esce di casa dolorante alle 7 e ci torna chissà in che stato alle 20.

Stasera non ce la faccio a mettere faccine felici, proprio no.
Che vita di merda.

Read Full Post »

Pensierini

Gli addominali fatti ieri sera iniziano a farsi sentire… Ahi, ahi… Beh, se fanno male vuol dire che qualcosa si sta muovendo, no? Con le gambe non devo aver fatto abbastanza, non sento praticamente niente, mi sono “voluta bene” e ci sono andata piano, forse un po’ troppo.

Oggi è stata una giornata di stress. Mio padre è stato operato e quello che doveva essere un semplice intervento è diventato una cosa un po’ più complessa. Niente ricovero e niente di grave, eh, è già a casa che guarda la tv, però siamo stati tutti un po’ in ansia, naturalmente tutto questo dopo essere andato ieri d’urgenza dall’oculista, andando a funghi si è ferito un occhio con un ramo…

Mio nonno per rispondere al telefono si è alzato di scatto ed è caduto, mi sono spaventata, ero sola in casa, sono andata a sentire come stava, ma per fortuna è caduto sul sedere e non ha battuto la testa o le costole, dice di non essersi fatto nulla, vedremo a freddo cosa ha combinato.

Lo scanner mi ha fatto dannare. In preda alla disperazione l’ho spostato al posto della stampante, e mentre facevo scansioni di prova Ribes ha visto bene di saltarci sopra, bloccando la scansione -____-
Ma lo capisco, quelle lucine che si muovono facendo “fwwwwwww” sono sempre state irresistibili per i mici ^_^’

Ho ancora un po’ d’inquietudine addosso e mi sento stanca come se avessi fatto chissà quale sforzo. Oggi è stata una di quelle giornate in cui sento molto la mancanza degli amici, del fatto che siano tutti lontani, che non possa fare uno squillo a qualcuno e dirgli “ci vediamo in piazza tra mezz’ora”, così senza motivo, per fare una passeggiata e stare un po’ in compagnia e non pensare a tutti i problemi… mah, finirà anche questo pendolarismo, prima o poi.

La settimana prossima potrò rifarmi: sabato vado a Savona e ci resto fino a mercoledì, per poi scendere in macchina con Danilo, dopodiché ci aspettano i giorni di Lucca Comics, non vedo l’ora ^__^

Intanto domani mattina presto mi tocca andare prima dal dentista e poi dal dottore… devo solo prendere delle ricette per mio padre, ma non mi piace lo stesso andare dal medico ):

Va beh, stasera sono più brontolona del solito… ora la smetto però ^_^’

Read Full Post »

Impedenziometria

L’altro giorno sono stata un po’ vaga sull’esame a cui sono stata sottoposta dal dietologo, visto che si è trattato (almeno per me che non lo conoscevo) di una cosa interessante, riporto qui sotto quello che ho trovato in rete relativamente all’impedenziometria:

Metodo per la determinazione della composizione corporea. La composizione corporea di un organismo è data da due componenti dette rispettivamente massa magra e massa grassa. In particolare, la massa magra corporea è data per la maggior parte dall’acqua presente in un organismo. Con l’impedenziometria è possibile determinare la quantità di tale acqua. La tecnica è basata sulle diverse proprietà fisiche dell’acqua e dei grassi. In particolare si sfrutta il fatto che, mentre l’acqua, essendo un composto polare, è un buon conduttore della corrente elettrica, un grasso, essendo un composto apolare, non lo è. Lo strumento utilizzato, detto impedenziometro, misura la resistenza (che è detta impedenza corporea) che il corpo di un paziente ad esso collegato oppone al passaggio di una corrente molto debole. Dal valore dell’impedenza corporea, grazie ad un computer collegato all’impedenziometro, si risale al contenuto di acqua presente nell’organismo e, da questo, al contenuto di massa magra, al contenuto di massa grassa ed al metabolismo basale del paziente. L’impedenziometria risulta particolarmente utile come strumento di controllo durante le terapie dietetiche. Ogni qualvolta si esegue una dieta, infatti, si ha una diminuzione della quantità di calorie assunte, in modo che l’organismo, per sopperire a tale carenza, sia costretto ad attingere al tessuto adiposo, che è costituito dal grasso in eccesso. Può, tuttavia, capitare che oltre ai grassi in eccesso, venga “bruciata” anche parte della massa magra costituente i muscoli. Questa è una condizione che può essere rilevata con l’impedenziometro e che, potendo risultare pericolosa, va evitata modificando la dieta assegnata. Altra importante applicazione dell’impedenziometria è costituita da tutte quelle condizioni che possono alterare il ricambio di acqua nell’organismo (ad esempio una gravidanza, l’insufficienza renale, l’uso di farmaci diuretici per la cura dell’ipertensione, ecc.). In tal caso, la tecnica fornisce dati indicativi della massa magra, associata al contenuto di acqua.

Fonte: PagineBluSanità

Ricapitolando i miei valori erano:
Peso corporeo = 68,5Kg
Massa Magra = 40,6Kg
Acqua = 70%

E dovrebbero invece diventare:
Peso corporeo = 54Kg
Massa Magra = 42Kg
Acqua = 72%

Venerdì mattina ho la seconda misurazione, e ho già l’ansia da prestazione q:
Stasera ho fatto addominali, esercizi per glutei e cosce (grazie Imizael!) e pesi per le braccia, speriamo che da qui a venerdì un miglioramento minimo si noti… so che è presto, ma lasciatemi sperare q:

Read Full Post »

Anche sabato scorso stessa musica… ma perché il sabato sera mi deve salire la febbre? E’ una specie di punizione divina o un moto inconscio che mi spinge a ripudiare la vita sociale?
Questa cosa inizia a diventare fastidiosa -_-

Avevo preparato il sushi, era venuto anche migliore delle altre volte, e non me lo sono goduto perché mi sentivo scoppiare. Ho preso un aulin ma non è servito a molto (ed è strano, perché di solito mi butta giù anche le febbri da cavallo), sono andata a letto presto perché non mi reggevo in piedi. Naturalmente il giorno dopo mi sono svegliata fresca e riposata, come se nulla fosse e anche oggi va tutto benone…

Mah.

C’è di buono che non sto sgarrando di una virgola da quelo che mi ha detto il dietologo, anche se non ho ancora la dieta esatta, certo è facile dirlo ora che siamo a soli 5 giorni di “controllo” alimentare. Spero di vedere qualche risultato, altrimenti mi demoralizzo… certo, tutto quello che mi costa è un buon deterrente dallo sgarrare… sarebbe proprio da scemi pagare tutti quei soldi e poi fare di testa propria ^_^’

Read Full Post »

Com’è difficile respirare

Sto cercando in tutti i modi di evitarmi il body building in palestra, così mi sono messa a fare qualche esercizio che facevamo ad aikido per riscaldamento; mi pare che il riscaldamento in aikido si chiami aikitaiso, ma è passato così tanto tempo che potrei ricordare male, comunque era una parte fondamentale della lezione ed aveva un ordine ben preciso con degli elementi fondamentali, tra cui la respirazione.
Non avete idea di quanti modi ci siano per respirare, e quanto siano faticosi o_O
Coinvolgono tutti i muscoli del corpo, dalla pianta del piede alle sopracciglia e sono davvero difficili da tenere. Però ho notato che è come andare in bicicletta, all’inizio sei incerto, poi il corpo magicamente ricorda cosa deve fare e tutto riparte abbastanza bene.

Ho evitato i kiai, altrimenti è la volta che mi internano sul serio alla neuro q:

Poi pesi ai polsi e via di tsuki, fino a che le braccia non fanno male, per poi passare ai calci, ma su quelli non sono molto ferrata, me li ha insegnati Danilo e sono cose di karate (aikido ha pochissimi calci e non si fanno praticamente mai) quindi non sono “entrate nel sangue”. Poi un po’ di attacco/parata col jyo (il bastone di legno). Dovrei fare anche addominali e flessioni, ma non voglio mettere troppa carne al fuoco, quelli magari li faccio domani sera, così alterno un po’, nell’attesa che mi arrivino i pesi, in modo da lavorare direttamente sulle braccia. E devo cercare l’elastico, che può tornare utile per glutei e interno coscia.

Sigh, speriamo che basti a non andare in paletstra… devo mettere sù solo un kilo e mezzo di muscoli, ma il dietologo la vedeva come un’impresa molto impegnativa, io non ho proprio idea ):

Read Full Post »

Older Posts »